Agrigento 2060.

Questo studio nasce dalla volontà di guardare oltre.

Di celebrare una possibilità in un contesto troppo spesso denigrato.

Se tutti i “palazzoni” fossero stati costruiti con criteri di bellezza a servizio per le città, gli stessi sarebbero un perenne esempio di scempio e disordine ?

Se non si pensasse troppo spesso ad eliminare qualcosa che non ci piace, sarebbe più facile pensare ad una riconversione ?

Se lo skyline di ogni città fosse disegnato e non posato, come cambierebbe la percezione del nostro spazio urbano ?

Questa è la nostra risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top